Vai alla Home Page
29 giugno 2017
   
 
LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE
 
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
 
SAPERE DOVE E COME
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
PER GLI OPERATORI
 
PER LE IMPRESE E I FORNITORI
 
COMUNICATI STAMPA
 
 
 
CUP - Centro unico di prenotazione
 
URP - Ufficio relazioni con il pubblico
 
Numeri verde
 
Sportello virtuale
 
Guide ai servizi
 
Percorsi assistenziali
 
Carta sanitaria elettronica
 
 
 

 

 
 
SAPERE DOVE E COME > Come fare per > 118 e Pronto Soccorso 
 
Pronto Soccorso
 
 
ll pronto soccorso è il servizio dedicato alle urgenze e alle emergenze sanitarie, non è la struttura nella quale approfondire aspetti clinici non urgenti o cronici.
Garantisce il trattamento di condizioni patologiche che necessitano di diagnosi e terapie in condizioni d'emergenza, non necessariamente seguite da ricovero.

Gli interventi di pronto soccorso si riferiscono ad eventi o traumi, che devono essersi verificati non oltre le sei ore precedenti all'accesso e che non possono essere risolti dal medico di medicina generale, né dalla guardia medica né dalle strutture specialistiche ambulatoriali.
 
 All’arrivo al Pronto Soccorso, il cittadino riceve un’immediata valutazione del livello di urgenza da parte del personale infermieristico specializzato, con l’attribuzione del codice colore che stabilisce la priorità di accesso.
Nel codificare un caso come meno urgente non si intende sottovalutare il disagio del paziente che, a prescindere dalla gravità del caso, rimane sempre il principale interesse del medico.
 
Considerando l’elevato afflusso di pazienti, alcuni in gravi condizioni, è stata adottata una scala di valutazione dell’urgenza con codici di priorità espressi da colori:
 
 
Codice ROSSO
EMERGENZA: paziente che richiede un intervento immediato per pericolo di vita.
 
 
Codice GIALLO
URGENZA: paziente per il quale esiste il rischio di un peggioramento delle condizioni tali da comprometterne la vita.
 
 
Codice VERDE
URGENZA DIFFERIBILE: paziente che non è in pericolo di vita, ma necessita di trattamento sanitario.  
 
 
Codice AZZURRO
URGENZA MINORE: paziente non grave per il quale non esiste rischio di peggioramento.
 
 
Codice BIANCO
NON URGENTE: paziente che può essere assistito da strutture sanitarie diverse dal Pronto Soccorso quali il medico di famiglia. Il Pronto Soccorso è disponibile per fornire l’assistenza dovuta, dopo che saranno risolti i casi più urgenti.
 
 
Per le situazioni ritenute non gravi, classificate in Pronto soccorso con codice di priorità bianco o azzurro, è previsto il pagamento di un  ticket (link regione Toscana).
 
E'  importante sapere che:
 
- Al momento dell’accettazione dovrà  fornirci i dati anagrafici  e altri dati  utili  sia a tutela della tua salute sia per il disbrigo di pratiche amministrative. Qualora le Sue condizioni lo permettano dovrà indicare a chi dare informazioni circa la Sua presenza al Pronto Soccorso o chi è la persona autorizzata ad acquisire informazioni circa il suo stato di salute.  I dati raccolti saranno utilizzati e custoditi in modo corretto, tutelando la Sua  riservatezza e  i Suoi  diritti nel rispetto del segreto professionale e d’ufficio. Gli operatori sono identificabili dalla divisa differenziata e dal cartellino di riconoscimento.
- Per quanto l’accesso in pronto soccorso sia quasi sempre un evento imprevisto è  utile portare la documentazione clinica più recente  (es: ECG; esami di laboratorio, referti radiografici, ecc) ed altra  documentazione per l’accettazione amministrativa  (Carta Sanitaria Elettronica/Tessera sanitaria,  esenzione ticket, ecc.). E’ importante saper indicare la presenza di allergie a farmaci, quali accertamenti Lei ha fatto recentemente e le medicine che ha assunto.
- Se prova dolore comunichi agli operatori la sede, l’intensità e l’irradiazione, da quanto tempo è insorto e se ha assunto o meno analgesici. Nel caso subentrino o si acuiscano fenomeni dolorosi durante l’attesa li riferisca subito al personale che attuerà le procedure previste per il controllo del dolore.
 - Per il rispetto degli operatori e degli altri utenti, gli accompagnatori sono pregati di rimanere nelle zone a loro destinate , salvo casi appositamente autorizzati dal personale di accoglienza – triage (minorenni, non autosufficienti, ecc). Le chiediamo di collaborare, sarà nostra cura tenerLa  informato
  Al termine della erogazione delle prestazioni o del periodo di osservazione Le  verrà  rilasciata copia della documentazione di Pronto Soccorso. 
Sul territorio dell'Azienda  sono presenti cinque postazioni di Pronto Soccorso:
Stabilimento Misericordia Grosseto, sede del   Presidio Ospedaliero.
Stabilimento S. Andrea Massa Marittima
Stabilimento  S.  Giovanni  di    Dio    Orbetello  
Stabilimento  F. Petruccioli Pitigliano
Stabilimento Ospedaliero Casteldelpiano.
 
Vedi anche:
 
Allegati:
Informativa PS multilingua.pdf
 
 
 
 
 
Posta elettronica certificata
 
Decertificazione adempimenti
 
 
Scuola di robotica di Grosseto
 
 
Monitoraggio tempi di attesa Albo on line Avvisi aziendali Operazione trasparenza Privacy
 
 
HOME  -  CONTATTI  -  MAPPA DEL SITO  -  URP  -  PRIVACY  -  NOTE LEGALI  -  ELENCO SITI TEMATICI            CREDITS
 
SEDE LEGALE: via Curtatone, 54 Arezzo 52100 Arezzo P.I. e C.F.: 02236310518
SEDE OPERATIVA GROSSETO: via Cimabue, 109 58100 Grosseto centralino: 0564 485111
PEC: ausltoscanasudest@postacert.toscana.it