Vai alla Home Page
24 novembre 2017
   
 
LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE
 
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
 
SAPERE DOVE E COME
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
PER GLI OPERATORI
 
PER LE IMPRESE E I FORNITORI
 
COMUNICATI STAMPA
 
 
 
CUP - Centro unico di prenotazione
 
URP - Ufficio relazioni con il pubblico
 
Numeri verde
 
Sportello virtuale
 
Guide ai servizi
 
Percorsi assistenziali
 
Carta sanitaria elettronica
 
 
 

 

 
 
SAPERE DOVE E COME > Donazione e Trapianti > Donazione 
 
Senza donazione non esiste trapianto, ma cosa vuol dire donare? Donare vuol dire regalare, dare spontaneamente e senza ricompensa qualcosa che ci appartiene.

Quando perdiamo una persona amata è difficile, in un momento di sofferenza così profonda, pensare agli altri, pensare a qualcuno che è malato e che, se non avrà un nuovo organo, morirà sicuramente.

Non dare l'assenso alla donazione degli organi di un proprio familiare, che non ha espresso la propria volontà in merito alla donazione, non comporta un prolungamento delle cure intensive, perché quando viene diagnosticata la morte ormai non c’è più nulla da fare e gli organi che non vengono donati saranno sprecati.
 
Per informazioni sulla donazione contattare
Il Coordinamento Locale di Grosseto; dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 14.00, lol 0564 485.152 - 493, Fax 0564 483329.
 
La mia religione approva?
Una delle domande più frequenti nelle discussioni sulla donazione degli organi è: la mia religione l'approva?
 
E' un quesito legittimo anche se nasce da un'ambiguità: la confusione che si può fare tra culto dei morti e culto dei cadaveri. Tutte le grandi religioni attuali e del passato ricordano e tengono in grande considerazione i defunti in quanto, ipotizzando un'anima immortale, li sentono spiritualmente presenti, ancora “vivi” a prescindere dalla degradazione biologica del corpo.

Sul piano morale sono tutte favorevoli al prelievo degli organi in quanto lo considerano un atto di grande solidarietà umana e, di conseguenza, meritevole agli occhi della divinità.

Riportiamo di seguito il punto di vista delle principali religioni sull'argomento:
 
AMISH
Approva se vi è una chiara indicazione che la salute del trapiantato sarà migliorata, ma è riluttante se il risultato è incerto.
 
AVVENTISTA DEL SETTIMO GIORNO
L'individuo e la famiglia hanno il diritto di ricevere e donare gli organi e i tessuti.
 
BATTISTA
Il trapianto è approvato solo se offre la possibilità di miglioramento fisico e il prolungamento della vita.
 
BUDDISTA
La donazione è una questione di coscienza individuale.
 
CATTOLICA
I trapianti sono eticamente e moralmente accettati dalla Chiesa cattolica. La donazione è incoraggiata in quanto atto di carità e di amore fraterno.
 
EBRAICA
Gli ebrei ritengono che se è possibile donare un organo per salvare una vita, è obbligatorio farlo. Poichè ridonare la vista è considerato salvare la vita, è incluso anche il trapianto della cornea.
 
GRECO ORTODOSSA
Non pone obiezioni alle procedure che contribuiscono a migliorare lo stato di salute, ma la donazione dell'intero corpo per la sperimentazione o la ricerca non è accettata.
 
INDUISTA
La donazione degli organi per il trapianto è una decisione individuale.
 
ISLAM
I maomettani approvano la donazione da parte di donatori che abbiano dato in anticipo il proprio consenso per iscritto e gli organi non devono essere conservati, bensì trapiantati immediatamente.
 
LUTERANA
Approva la donazione di organi umani per i trapianti perché contribuisce allo star bene dell'umanità e può essere un'espressione di sacrificio amorevole per un vicino bisognoso.
 
MORMONE
La donazione degli organi per i trapianti è una questione personale.
 
PRESBITERIANA
Incoraggia e appoggia la donazione di organi e tessuti. Rispetta la coscienza individuale e il diritto di una persona di decidere per quanto riguarda il suo corpo.
 
QUACCHERA
La donazione degli organi per i trapianti è una questione personale.
 
SCIENZA CRISTIANA
Non prende posizione, lasciando la decisione all'individuo.
 
 
 
 
 
 
 
Posta elettronica certificata
 
Decertificazione adempimenti
 
 
Scuola di robotica di Grosseto
 
 
Monitoraggio tempi di attesa Albo on line Avvisi aziendali Operazione trasparenza Privacy
 
 
HOME  -  CONTATTI  -  MAPPA DEL SITO  -  URP  -  PRIVACY  -  NOTE LEGALI  -  ELENCO SITI TEMATICI            CREDITS
 
SEDE LEGALE: via Curtatone, 54 Arezzo 52100 Arezzo P.I. e C.F.: 02236310518
SEDE OPERATIVA GROSSETO: via Cimabue, 109 58100 Grosseto centralino: 0564 485111
PEC: ausltoscanasudest@postacert.toscana.it